Così si fa

Mi era sfuggito (è di un anno fa circa), ma ora che l'ho letto posso dirlo: il saggio di Nathan Jurgenson dal titolo The Faux-Vintage Photo è quanto di più vicino a quel che mi piacerebbe trovare su ogni rivista di cultura.

Jurgenson parte da un fatto (l'enorme diffusione di fotografie effettate per sembrare vintage - tipo queste, per intenderci), e sviluppa al riguardo un'interessante ipotesi sociologica (la presenza di una sottile "nostalgia del presente" e la ricerca di autenticità che l'era digitale veicola di controbalzo). Il tutto in maniera chiara, ricca di fonti e ben argomentata - senza alcuna traccia di retorica, faziosità o tentativo di innescare la polemica.

Così si fa.

(04/04/12)