Variazioni sul tema del viaggio #4. Biglietto non recapitato

Image

(foto di Norma Desmond)

Scrivo sull'ultima pagina rimasta del taccuino. Quella che dovrei conservare e infatti conserverò, dato che non sarà certo questo a essere la materia del ricordo. Mi hai raccontato di quando tuo padre ti teneva chiusa in camera per giorni, una punizione preventiva. Erano altri tempi e l'educazione severa aveva un senso per loro, il metadone dei padri, eccetera eccetera. Forse per questo hai imparato a viaggiare. E dici che nessuno sa viaggiare bene quanto te. Con questa leggerezza e queste mani nervose. Con le sigarette e i capelli raccolti nella coda corta. Abbiamo diviso qualche birra al banco e tu mi hai lasciato una pallina colorata legata a uno spago corto. Non sei bella tu e non sono bello io. Ho preso la pallina e l'ho messa in tasca, senza badare al suo significato - era soltanto una cosa tonda e bella, di legno, da rigirarsi fra le dita. Ma se scrivo questo è per dirti che va tutto bene, e che non serve a niente. Non servono a niente le pagine di Dagerman lette a tarda notte perché non riuscivo a dormire. Non servono a niente le camere lasciate da poco e non serve a niente l'odore della piazza all'alba, ingoiato a bocconi pieni, con lo zaino in spalla. Non serve a niente arrivare e a niente ripartire. Non serve a niente. Eppure siamo qui, e io sono qui, no? Mentre la luce spacca la città e alla stazione i bambini dormono sulle spalle delle madri.

[Variazione #1]

[Variazione #2]

[
Variazione #3]

(09/06/08)

Stay MI AMI

Venerdì 6, sabato 7, domenica 8 - Eleanore Rigby al MI AMI 2008 - il sottoscritto arruolato e presente - un banchetto dove troverete magliette rosse inedite e il quarto numero fresco di stampa - il tutto condito da buona musica indie, allegria profusa, giovinezza. Accorrete numerosi.

(03/06/08)

BIRRino in arrivo

Il 30 maggio, a Verona, in quel del Circolo Pianeta Musica, Via XX Settembre 122, dalle ore 17 in avanti, un BIRRino organizzato dal Traghetto Mangiamerda, sotto l'alto patrocinio, come sempre, di Eleanore Rigby e FaM. Più di dodici riviste presenti - ma meno di quaranta -: e inoltre parecchio da bere, reading dal sapore dadaista, controreading dal sapore post-punk, fin troppa letteratura alternativa, un tocco di classe burbera e sapiente, strani personaggi che si addormentano con il viso fra le braccia a croce.

Se ve la sentite, noi siamo lì.

(23/05/08)

Il paradosso della coscienza di questi tempi

Come ti muovi, hai l'impressione di colpire qualcuno. Ogni tuo gesto affonda o nel compromesso - e dunque, in qualche modo, nella valorizzazione di un sistema sbagliato - oppure cade nel vuoto. Cerchi di imparare e fare del tuo meglio, ma ti è richiesto molto spesso il peggio - e l'impressione è che questo trend aumenti di giorno in giorno. Uno strato virale ha sepolto non solo le cose in cui credevi (figuriamoci), ma anche i gesti più semplici. Comprare la verdura. Andare a lavoro. Parlare con la gente. Come ti muovi, come ti muovi hai l'impressione di sbagliare, che ci sia un errore di fondo incastrato in ogni singolo spostamento del tuo essere. Del resto, rimanere immobili è impossibile.

Che fare?

(09/05/08)

Novalis al Trailers FimFestival!

Prima e sostanziosa anticipazione. Novalis sarà protagonista al Trailers FilmFestival che avrà luogo come ogni anno a Catania (dal 25 al 27 settembre). La rassegna organizza un concorso dedicato alla realizzazione di un booktrailer: e quest'anno, il book è il mio.

Il comunicato stampa lo trovate ad esempio qui. E il bando sarà online da domani, sul sito del Festival. Inutile dire quanto sia contento. Giù il cappello e mille ringraziamenti all'organizzazione!

(29/04/08)

Cookie

Questo sito utilizza cookie di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa alcuni cookie anonimizzati indispensabili per una buona navigazione, ma nessun tipo di tracciamento per fini pubblicitari; continuando a navigare do per scontato che per te sia okay.

2018  Giorgio Fontana   globbers template joomla