In conflitto continuo

Per il mio autore scrivere è un processo democratico, egli non è il signore e il giudice, ma il fratello di tutti i suoi personaggi, è coinvolto fino al collo in tutto ciò che fa, in tutti i coloro ch'egli crea col linguaggio. Una fraternità che il mio autore si è sentito rimproverare abbastanza spesso da una società beffarda. Se dico: il mio autore, anziché io, è per molte ragioni complesse e in parte oscure, di cui ne conosco una sola. Il mio autore e io viviamo in un conflitto continuo.

Così Heinrich Böll nel saggio Fraternità difficile, che trovate in questo libro.

(26/02/19)

Cookie

Questo sito utilizza cookie di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa alcuni cookie anonimizzati indispensabili per una buona navigazione, ma nessun tipo di tracciamento per fini pubblicitari; continuando a navigare do per scontato che per te sia okay.

2019  Giorgio Fontana   globbers template joomla