Il pubblico è privato

La distinzione fra pubblico e privato è un fondamento del pensiero politico moderno: la presenza di uno spazio entro cui lo Stato non può intervenire garantisce una serie di libertà individuali di base. E tuttavia, con la decennale erosione dell'etica pubblica — della volontà di difendere i diritti e il bene altrui, allargando progressivamente lo spazio di questo "altrui" — il privato è divenuto il compimento ideale della società. La torsione è perfettamente visibile nello stile politico di Matteo Salvini, ed è una delle ragioni del suo successo.

In effetti, la retorica salviniana si basa per intero su concetti appartenenti al campo dell'esistenza privata. Si rivolge agli elettori o simpatizzanti chiamandoli "amici"; ribadisce a piè sospinto di essere un padre e di pensare da padre oltre che da ministro; spesso aggiunge "una preghiera" nei momenti di cordoglio; dona volentieri spaccati della sua vita famigliare. I pochissimi contenuti sono meno importanti di questa forma comunicativa, che bilancia la violenza con cui tratta i nemici. Fornisce l'immagine di un uomo duro e intransigente sul lavoro, ma mite e sorridente nella sfera degli affetti: ed entrambi questi volti sono equamente rappresentati nei suoi profili social.

In questo modo Salvini intercetta qualcosa di assai più profondo del suo 17% alle ultime elezioni, e la paradossale comunità che gli si stringe attorno — che abbia votato Lega o Movimento Cinque Stelle o si sia astenuta non importa — lo incarna pienamente. Per certi versi è un'involuzione del metodo berlusconiano: allora la politica serviva innanzitutto a farsi i fatti propri, con un tono godereccio che nascondeva la violenza di fondo. Oggi la violenza è manifesta, e la politica serve per sfogare i peggiori istinti restando comodamente seduti sul proprio divano.

[continua a leggere sull'Espresso in edicola]

(29/07/18)

Cookie

Questo sito utilizza cookie di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa alcuni cookie anonimizzati indispensabili per una buona navigazione, ma nessun tipo di tracciamento per fini pubblicitari; continuando a navigare do per scontato che per te sia okay.

2018  Giorgio Fontana   globbers template joomla