L'Occidente, nonostante tutto

Scrivo questo pezzo pochi mesi dopo la Brexit, all’indomani dell’elezione di Trump, con gli occhi rivolti ai fascismi crescenti in Europa e la preoccupazione per il destino delle prossime elezioni nel continente. In questo panorama, dove il populismo di destra sembra aver corroso il pensiero critico o l’idea stessa di una politica dei diritti e dell’eguaglianza sociale, sarebbe molto facile alzare bandiera bianca e ammettere che l’Occidente ha fallito in tutto. La nostra civiltà ha colonizzato il pianeta e l’ha disastrato con guerre e sfruttamento; ha schiacciato culture locali, esportato un capitalismo selvaggio, e globalizzato unicamente la diseguaglianza. In cambio ha ricevuto un nuovo terrorismo. Non è un caso che siamo finiti qui. Adorno e Horkheimer avevano ragione: il volto oscuro dell’Illuminismo, la sua volontà di dominio, governa il mondo.

E invece Franco La Cecla, nel suo ultimo libro pubblicato da Elèuthera, invita a schierarsi esattamente sul lato opposto. Fin dal titolo: Elogio dell’Occidente.

Con un gesto controcorrente — quantomeno nell’area di sinistra — l’antropologo propone di distinguere fra i mali provocati dalla nostra parte del mondo (molti, si affretta subito ad ammettere) e la tradizione culturale e politica sana che invece l’ha percorsa, a volte per vie sotterranee. Salvare insomma il patrimonio tollerante, laico e rispettoso della libertà individuale dell’Occidente moderno, contro le sue devianze. La Cecla ci invita a evitare, soprattutto, le derive di una faciloneria diffusa: per cui è sufficiente auto-condannarsi e allo stesso tempo sfruttare i vantaggi della nostra parte di mondo. Perché “all’interno dello stesso Occidente c’è una storia e una geografia che parla d’altro. C’è la storia dell’opposizione a questa follia, la geografia di individui e di movimenti che si sono battuti per secoli contro la protervia dei potenti, contro la devastazione capitalista ed economicistica.”

[continua a leggere sul Tascabile]

(18/11/16)

Cookie

Questo sito utilizza cookie di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa alcuni cookie anonimizzati indispensabili per una buona navigazione, ma nessun tipo di tracciamento per fini pubblicitari; continuando a navigare do per scontato che per te sia okay.

2019  Giorgio Fontana   globbers template joomla